Conferenza n.84 del 16 settembre 2017
Ospite: Card. Gerhard Müller / Argomento: Cristianesimo

LA CHIESA E' LA SPERANZA DEL MONDO
La testimonianza del prefetto emerito della Congregazione per la Dottrina della Fede

Giunto alla nona edizione, il Giorno del Timone ha visto la presenza del Cardinale Gerhard Müller, prefetto emerito della Congregazione per la Dottrina della Fede. Il cardinale è stato il successore del card. Joseph Ratzinger in questo ruolo così delicato fino al 30 giugno 2017, giorno di scadenza del suo mandato quinquennale.
La relazione del cardinale è stata molto apprezzata dagli oltre 500 presenti. Verso la fine dell'incontro un corteo di auto che festeggiavano un matrimonio è stata l'occasione per apprezzare anche alcune battute che il porporato ha improvvisato interrompendo momentaneamente la lettura della sua relazione.
Dopo la relazione, conclusa da un lungo applauso, sua Eminenza ha ricevuto da Riccardo Cascioli, direttore del Timone, il Premio "Viva Maria!" dedicato alla Vergine del conforto che è conservata ad Arezzo. Il motivo per cui è stato scelto il premiato di quest'anno è stato il seguente (come risulta dalla pergamena che gli è stata consegnata): "perché come i Viva Maria dell'Insorgenza toscana, valorosi testimoni della fede, con chiarezza di dottrina ed esemplare fedeltà alla Chiesa, ha illuminato, confortato ed incoraggiato quanti vogliono rimanere fedeli a Gesù Cristo, Via Verità e Vita".
La conferenza del cardinale è stata preceduta da quella del fondatore del Timone, Giampaolo Barra, che ha parlato del ruolo del Romano Pontefice quale Capo visibile della Chiesa universale. La storia dimostra che soltanto la Chiesa cattolica è la vera Chiesa edificata da Gesù Cristo.
Al termine della giornata è stata ricordata Marta Mandorlini, la segretaria degli Amici del Timone di Staggia Senese che un mese prima del Giorno del Timone, a ventisei anni, è entrata nel monastero benedettino di clausura di Rosano in provincia di Firenze dove ogni anno organizziamo gli esercizi spirituali. La ragazza ha scritto per l'occasione un biglietto che è stato letto suscitando forti sentimenti tra i presenti: "In questi giorni prepareremo il giornalino del monastero e mi sembrerà di tornare al mese scorso quando in parrocchia preparavamo il libretto "L'avventura" che raccoglie il resoconto delle conferenze degli Amici del Timone. A proposito di conferenze, il Giorno del Timone è alle porte e immagino siate molto impegnati nell'organizzazione, ma non preoccupatevi perché tutto andrà bene, come sempre. Non sarò lì con voi, ma la mia preghiera vi accompagnerà per tutto il giorno".

Torna al menu della conferenza: clicca qui!

 


amicideltimone-staggia.it

  • Per ricevere gratis la nostra newsletter

    Email:
    Nome:
    Privacy:  Autorizzo al trattamento dei miei dati ai sensi della legge sulla privacy (D.Lgs. 196/2003)
Scegli un argomento

BASTABUGIE.it
FilmGarantiti.it
Scienza&Vita-Siena.it