Conferenza n.1 del 24 marzo 2005
Ospite: Paolo Ficcadenti / Argomento: Storia

NASCE UN NUOVO CENTRO CULTURALE A STAGGIA SENESE

Giovedì 24 marzo 2005 a Staggia Senese è nato il Centro Culturale "Amici del Timone" grazie a un’idea di don Stefano Bimbi e alla collaborazione di alcuni giovani della zona. Il nuovo Centro Culturale si ispira alla rivista di apologetica "il Timone", che mensilmente si preoccupa di informare noi cattolici sull’attualità, svelando allo stesso tempo le verità culturali spesso omesse o traviate dai comuni canali d’informazione.
L’ospite, Paolo Ficcadenti di Certaldo, ha parlato della Rivoluzione Francese; non quella fatta al grido di Libertà, Fratellanza ed Uguaglianza, che tutti noi abbiamo ciecamente memorizzato a scuola tra un’interrogazione e l’altra e che ci è stata presentata come il fondamento della nostra civiltà, basata sulla costituzione e sulla democrazia. Questa dolce rivoluzione non è mai esistita, almeno sotto quelle finte spoglie di appianamento umanitario delle ingiustizie. In realtà la vera rivoluzione fu anti-cristiana e seminò il terrore in tutta la nazione. La rivoluzione francese purtroppo ha contribuito gravemente alla struttura laica degli attuali stati europei, condizionando per ultimo la stessa costituzione europea, che si è dichiarata priva di quelle radici cristiane che sono così evidentemente impresse nella storia, nella letteratura, nell’arte e nell’architettura del vecchio continente.Durante l’incontro la cosa che ha più sconvolto, indignando i presenti, sono state le bugie storiche che la nostra società inculca in noi nei banchi di scuola; ridicolizzando figure sante come Luigi XVI e Maria Antonietta, ghigliottinati in nome della libertà e della fratellanza per essere rimasti fedeli ai loro principi cristiani ed alla Chiesa Cattolica. Inoltre sono state cancellate dalla memoria storica le sofferenze, le persecuzioni e gli stermini subiti dai sacerdoti fedeli al Papa e dal popolo della regione della Vandea che ha avuto il coraggio di opporsi alla sistematica scristianizzazione della Francia scaturita dalle sterili ideologie illuministiche. Allo stesso tempo è stata mitizzata la nostra società costituzionale e democratica che con l’aborto permette il diritto all’uccisione dell’innocente in ragione di un individualismo egoistico ed edonistico.
L’insegnamento che si può trarre è che ciascuno di noi deve mantenere sempre vigile lo spirito nei confronti di quelle ribellioni piccole e grandi che costellano la nostra vita e che subdolamente ci allontanano da nostro Signore Gesù Cristo.








 


amicideltimone-staggia.it

  • Per ricevere gratis la nostra newsletter

    Email:
    Nome:
    Privacy:  Autorizzo al trattamento dei miei dati ai sensi della legge sulla privacy (D.Lgs. 196/2003)
Scegli un argomento

BASTABUGIE.it
FilmGarantiti.it
Scienza&Vita-Siena.it