Conferenza n.67 del 20 settembre 2014
Ospite: Riccardo Cascioli / Argomento: Attualità 

I CATTOLICI E LA SFIDA DI INTERNET
La nuova Bussola Quotidiana riceve il prestigioso premio ''Viva Maria!'' consegnato al direttore Riccardo Cascioli

Sabato 20 settembre 2014 si è svolto il 6° Giorno del Timone della Toscana: ancora una volta, ospiti di alto livello ed interessanti argomenti hanno attirato a Staggia Senese oltre quattrocento persone.
Nel pomeriggio abbiamo avuto il piacere di avere con noi Riccardo Cascioli, scrittore e giornalista, conduce su Radio Maria la rubrica quotidiana "Il fatto del giorno", direttore de La nuova Bussola Quotidiana, il sito cattolico che ha raccolto la sfida di internet offrendo quotidianamente articoli controcorrente nel mondo giornalistico di oggi così uniformato alla cultura dominante.
La Bussola si presenta nel sito come "un gruppo di giornalisti che vogliono offrire una bussola per orientarsi tra le notizie del giorno per abbracciare e rispettare pienamente la dignità dell’uomo. Senza posizioni ideologiche da difendere, ma per promuovere una concezione dell’uomo adeguata alla sua dignità".
Tra le firme della Bussola figurano i migliori autori cattolici che abbiamo avuto negli anni il piacere di ospitare qui a Staggia: Vittorio Messori, Rino Cammilleri, Massimo Introvigne, Marco Respinti, Danilo Quinto, Luigi Negri, Piero Gheddo, Francesco Agnoli, e tanti altri...
La Bussola ha avuto il merito di combattere battaglie che nessuno ha avuto il coraggio di combattere.
Al termine del suo intervento, il direttore del Timone, Gianpaolo Barra gli ha consegnato in qualità di direttore della Nuova Bussola Quotidiana il Premio "Viva Maria!".
Il premio Viva Maria è assegnato ad un cattolico, fiero di essere tale, che si sia particolarmente distinto nella difesa della fede cattolica con la parola o con l'esempio. Negli anni passati il premio era stato consegnato a personaggi d'eccezione: l'attrice Claudia Koll, lo scienziato Antonino Zichichi, lo scrittore Vittorio Messori, il giornalista Antonio Socci e il Vescovo Luigi Negri.
Il premio è simbolicamente rappresentato da una perfetta riproduzione della Vergine del Conforto. Il motivo per cui è stato chiamato "Viva Maria!" questo premio è evidente: come ai tempi di Napoleone, è in atto un attacco alla fede cattolica. Ora come allora c'è bisogno che ci sia un forte movimento di popolo che difenda la Chiesa da questi attacchi.

Torna al menu della conferenza: clicca qui!

 


amicideltimone-staggia.it

  • Per ricevere gratis la nostra newsletter

    Email:
    Nome:
    Privacy:  Autorizzo al trattamento dei miei dati ai sensi della legge sulla privacy (D.Lgs. 196/2003)
Scegli un argomento

BASTABUGIE.it
FilmGarantiti.it
Scienza&Vita-Siena.it